• CAPRICCIOLI LA CELVIA E ROCCIA DELL ELEFANTE mod.jpg
  • Arzachena spiaggia di CAPRICCIOLI formato 16 9.jpg
  • Arzachena centro rocce Li Conchi 2017.JPG
  • Arzachena Nuraghe Albucciu formato 16 9.jpg
  • SPIAGGIA DI CALA MUCCHI BIANCHI.JPG
  • Arzachena-pevero-golf-club.jpg
  • Arzachena CHIESA STELLA MARIS PORTO CERVO formato 16 9.jpg
  • FOLCLORE E MIELE 2015 LA RASSEGNA.JPG
  • Macchia mediterranea campagne Arzachena formato 16 9.jpg
  • Nuraghe La Prisgiona.JPG
  • Cannigione La Conia lungomare formato 16 9.jpg
  • Prisgiona nuraghe mod.jpg
  • STAGNO SALONI E SPIAGGIA LU POSTU.JPG
  • LI MUCCHI BIANCHI.JPG
  • Arzachena Tomba di Giganti Li Lolghi formato 16 9.jpg
  • Arzachena centro storico chiesa Santa maria della Neve tempio vecchio piazza Risorgimento formato 16 9.jpg
  • Arzachena centro storico Il Fungo.JPG
  • Arzachena CAPRICCIOLI LA CELVIA E ROCCIA DELL'ELEFANTE formato 16 9.jpg
  • ARZACHENA-SPIAGGIA-DEL-GRANDE-PEVERO.jpg
  • Cannigione parco Riva azzurra formato 16 9 per sito istituzionale.jpg
  • Arzachena spiaggia Capriccioli marzo formato 16 9.jpg
  • ARZACHENA-PIAZZETTA-PORTO-CERVO.JPG
  • Tomba di Giganti Coddhu Ecchju.JPG

Statuto Comunale

 

Statuto Comunale

 

L'articolo N.6 del Testo unico degli enti locali (TUEL) fissa i prinicipi generali dello Statuto. Ogni Comune e ogni Provincia adotta un suo statuto.

 

Lo statuto comunale è quel documento che stabilisce le norme fondamentali dell'organizzazione dell'ente e, in particolare, specifica le attribuzioni degli organi, le forme di garanzia e di partecipatone delle minoranze, i modi di esercizio della rappresentanza legale dell'ente, anche in giudizio.

 

Lo Statuto stabilisce, altresì, i criteri generali in materia di organizzazione dell'ente, le forme di collaborazione fra comuni e province, della partecipazione popolare, del decentramento, dell'accesso dei cittadini alle informazioni e ai procedimenti amministrativi, lo stemma e il gonfalone e quanto ulteriormente previsto dal Testo unico.

 

stemma   Comune di Arzachena

    Provincia di Sassari